SCEGLI IL TUO PROGETTO DI SERVIZIO CIVILE


4C485F31-45BB-479E-A2B8-486C4C35349E.jpeg

OULX

venerdì, 10 febbraio 2023

14:00

LA DIREZIONE DIDATTICA LAMBERT CERCA 6 PERSONE / VOLONTARI DI SERVIZIO CIVILE

La D.D. LAMBERT è attualmente sede di Servizio Civile Universale: Alessandra a Cesana e Gabriele a Bardonecchia dal mese di settembre si stanno occupando, sotto la guida di Claudia e Maria Teresa, insegnanti “OLP” (cioè tutor locali dei volontari), della gestione delle biblioteche scolastiche, ma anche di tanti progetti di affiancamento didattico e rappresentano per le scuole in cui operano un vero valore aggiunto, di cui il Circolo scolastico dell'Alta Valle di Susa potrà beneficiare fino al prossimo mese di settembre. 

L'Istituto Lambert ha nuovamente vinto il bando per ospitare nelle sue sedi il Servizio civile 2023/2024 e mette quindi nuovamente a disposizione 6 POSTI per i giovani tra i 18 e 28 anni che intendano diventare VOLONTARI e mettersi a servizio della comunità scolastica per il prossimo anno scolastico. Ovviamente per questi ragazzi è previsto un compenso, che ammonta a poco meno di 500,00 euro mensili, per la copertura delle spese, il pasto, nel caso in cui il servizio comprenda anche il pranzo con i bambini e soprattutto l'attestazione finale di servizio prestato con onore nello Stato, spendibile nei concorsi e nelle graduatorie della pubblica amministrazione.

Fino alle ore 14.00 del 10 febbraio 2023 è possibile presentare domanda di partecipazione al progetto che si realizzerà tra il 2023 e il 2024 sui 7 Comuni della Direzione Didattica. Il progetto ha durata di 12 mesi.

Sede del Servizio saranno la Primaria di Oulx (2 posti), la Primaria di Cesana (2 posti) e la Primaria di Bardonecchia (2 posti). Ai volontari di Oulx e Cesana sarà però richiesto anche di spostarsi, una volta alla settimana, rispettivamente a Sauze d'Oulx o Salbertrand e a Sestriere o Claviere. 

Sono previste su Oulx e Cesana anche riserve di posti per giovani con minori opportunità (disabilità, bassa scolarizzazione, difficoltà economiche, care leavers e giovani con temporanea fragilità personale e sociale). 

Il progetto della DD LAMBERT è inserito in un più ampio programma regionale così denominato:

ORIZZONTI EDUCATIVI

Il progetto specifico della Lambert si intitola invece:

VERSO IL FUTURO

Per informazioni ulteriori è possibile contattare direttamente la Dirigente scolastica, a questo indirizzo mail: barbara.debernardi@istruzione.it

Il progetto prevede l'impegno di 25 ore su 5 giorni a settimana, anche modulabili, nelle biblioteche scolastiche e in attività con i bambini, in affiancamento ai docenti delle classi. 

Ogni volontario avrà un tutor, chiamato OLP (Operatore Locale di Progetto) che lo accompagnerà per tutto il percorso di servizio.

Gli interessati devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it dove, attraverso un semplice sistema di ricerca con filtri, è possibile scegliere il progetto della DD LAMBERT.

IL PROGETTO

Ecco per punti sintetizzati gli impegni richiesti ai volontari.

Aiuto ai bambini per riempire i pomeriggi con un “tempo di qualità”, non solo finalizzato allo svolgimento dei compiti, ma anche alla sperimentazione di attività espressive e creative.

Apertura pomeridiana delle biblioteche scolastiche, con particolare attenzione ai bambini che necessitano di supporto nello studio.

Attivazione nelle biblioteche scolastiche di laboratori di lettura, scrittura creativa ed espressione, in collaborazione con OLP, docenti ed esperti esterni.

Gestione, insieme alle OLP e dei docenti dello “spazio biblioteca” delle varie scuole e attivazione di “biblioteche morbide” (spazi di lettura e ascolto con sedute morbide e cuscini) nei plessi che ne sono ancora sprovvisti. 

Promozione e cura delle “Radure del Racconto e dell'Ascolto” create all'interno di diverse zone del Parco Alpi Cozie e delle aree verdi dei 7 Comuni su cui opera la DD Lambert. Accompagnamento dei giovani allievi e gestione delle letture, in collaborazione con OLP, docenti ed esperti esterni. (Le“Radure del Racconto e dell'Ascolto” sono spazi all'aperto, dotati di sedute di legno e casette per i libri, finalizzate al mantenimento delle attività di lettura e ascolto già attivate con la “scuola dei boschi” e aperte al book-crossing, allo scambio e al contributo di cittadini e turisti.). Controllo delle casette, rifornimento e sostituzione dei libri, eliminazione di libri eventualmente danneggiati. 

Promozione,  in collaborazione con OLP e docenti, di occasioni per il dono dei libri e l'incremento del patrimonio da destinare al book-crossing.

Cura e gestione delle biblioteche scolastiche: inventario nuovi acquisti, catalogazione, prestito libri.

Affiancamento agli OLP e ai docenti per l'organizzazione di eventi culturali.

Creazione del primo catalogo di “Biblioteca vivente” in area extraurbana: promozione dell'attività e ricerca dei “Libri viventi” in collaborazione con i Comuni, creazione di un Catalogo informatico, con scheda di presentazione del “libro vivente”, organizzazione delle iniziative di prenotazione delle storie e presentazione nelle varie classi. 

(Per informazioni sulle biblioteche viventi: https://bibliotecavivente.wordpress.com/about/cose-la-biblioteca-vivente/

Nel caso specifico della “Biblioteca vivente” della  Lambert il punto di partenza è rappresentato dalla memoria orale degli anziani del territorio e dagli antichi saperi, ma anche dalle storie vissute dai numerosi stranieri di prima e seconda generazione, legate alle loro terre di origine, le esperienze vissute dai richiedenti asilo e dai profughi rappresentano un formidabile patrimonio culturale a volte difficilmente fruibile. La creazione di un catalogo di “storie”, da ascoltare direttamente dai protagonisti può rappresentare un primo passo verso il dialogo fra generazioni e culture e la conservazione di memorie a rischio di scomparsa.)

Link alla piattaforma Domande on-Line (DOL)  https://domandaonline.serviziocivile.it/

ALLEGATI